Anche quest'anno l'INFLUENZA  STAGIONALE ha raggiunto il territorio elpidiense.

Il picco di casi si è registrato in concomitanza con le festività natalizie ed è ancora in corso. I soggetti più a rischio saranno i neonati e le persone che hanno più di 65 anni di età.

Scopriamo insieme tutte le caratteristiche della sindrome influenzale.

I sintomi
I sintomi dell’influenza 2014/2015 saranno comuni a quelli delle altre malattie da raffreddamento: febbre, mal di testa, naso che cola, dolori muscolari, eventuale presenza di tosse, senso di malessere generale. Tutte queste manifestazioni possono essere accompagnate da sintomi gastrointestinali, come nausea, vomito e diarrea.
L'influenza di quest'anno è particolarmente aggressiva a causa del ritardo nella vaccinazioni annuali. Spesso l’esordio potrà essere improvviso, con febbre oltre i 38 gradi, che comporta anche cefalea, sudorazione, brividi, mancanza di appetito e quest'anno un marcato senso di dolore al petto.

La cura
In generale vale la regola di non assumere antibiotici, che non hanno efficacia contro i virus dell’influenza. Il medico li può prescrivere soltanto se sospetta il manifestarsi di sovrainfezioni batteriche.
Si può ricorrere a dei medicinali sintomatici, come, per esempio, il paracetamolo, se la febbre raggiunge livelli elevati.

Attenzione:
Molti pazienti ci hanno riferito l'inefficacia del paracetamolo (Acetamol, Efferalgan, perfalgan, Tachipirina, ecc.) nel contrastare questi sintomi ma a seguito delle nostre visite mediche questo evento sembra per lo più legato ad uno scorretto dosaggio del farmaco piuttosto che all'aggressività del virus.

Riportiamo qui di seguito le linee guida generali per le dosi di paracetamolo da assumere in soggetti sani:

Paracetamolo   ( Acetamol, Efferalgan, perfalgan, Tachipirina, ecc.)

Via orale

Adulti    1000mg    ogni 6-8 ore    max 4000mg/die
Bambini    sotto i 3 mesi    10 mg/Kg   ogni 4-6 ore (max 4 dosi in 24 ore)
3 mesi–1 anno    60-120 mg  ogni 4-6 ore (max 4 dosi in 24 ore)
1-5 anni    120-250 mg ogni 4-6 ore (max 4 dosi in 24 ore)
6-12 anni    250–500 mg ogni 4-6 ore (max 4 dosi in 24 ore)

Via rettale

Età    >12 anni     0,5-1g fino a 4 volte al giorno
6–12 anni    250-500 mg  a 4 volte al giorno
1–5 anni    125-250 mg  a 4 volte al giorno

Queste indicazioni sono di carattere generale e non si devo intendere come sostitutive alle indicazioni del vostro medico di famiglia o alle indicazioni che il medico di guardia vi fornisce dopo una visita.

Ultimo aggiornamento (Venerdì 23 Gennaio 2015 07:58)